“Laboratori intergenerazionali del gioco”, al via il progetto di U.S. Acli Marche

Realizzato nell’ambito di Marche_active@net, prenderà campo nel territorio dell’ Ambito sociale territoriale XVII. In collaborazione con realizzata in collaborazione con l’Asd Scacchi La Torre Smeducci, con la delegazione regionale Marche della Federazione Italiana Dama, con l’Istituto comprensivo Strampelli e con l’U.S. Acli provinciale Aps di Macerata. Riceviamo e pubblichiamo.

SAN SEVERINO MARCHE (MC) –  L’Unione Sportiva Acli Marche Aps ha partecipato al bando per percorsi di solidarietà intergenerazionale attivato nell’ambito del progetto Marche_Active@net con il progetto “Laboratori intergenerazionali del gioco” che è stato approvato dalla Commissione di valutazione.
Il bando, rivolto a organizzazioni di volontariato (Odv) e associazioni di promozione sociale (Aps) marchigiane in partenariato con almeno un istituto scolastico regionale, mira a favorire lo sviluppo di percorsi e laboratori intergenerazionali, che consentano di promuovere pratiche virtuose di aggregazione e socializzazione tra giovani generazioni (under 35) e popolazione silver (over 65), ed è stato attuato nell’ambito del progetto Marche_active@net, promosso in rete da Ats 22-capofila, Ats 19, Ats 16, Ats 18, Ats 17, Ats 23 e CSV Marche, con il contributo della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento politiche della famiglia.
L’iniziativa dell’Unione Sportiva Acli Marche Aps, che è in fase di avvio, verrà realizzata in collaborazione con l’Asd Scacchi La Torre Smeducci, con la delegazione regionale Marche della Federazione Italiana Dama, con l’Istituto comprensivo Strampelli e con l’U.S. Acli provinciale Aps di Macerata.
Il progetto sarà realizzato nel territorio dell’Ambito sociale territoriale XVII ossia nei comuni di Castelraimondo, Esanatoglia, Fiuminata, Gagliole, Matelica, Pioraco, San Severino Marche e Sefro.
Le attività previste, tutte di carattere gratuito, prevedono lezioni e partite libere di scacchi e dama.
Il progetto “Laboratori intergenerazionali del gioco” fa seguito all’iniziativa “LIDMO – Libertà di movimento” che l’Unione Sportiva Acli ha realizzato nello stesso territorio nel 2021 sempre nell’ambito di “Marche_active@net.

Photo by Андрей Гаврилюк on Unsplash