Nel secondo tavolo di Marche_active@Net, l’elaborazione del bando per i progetti d’invecchiamento attivo.

L’incontro dell’8 aprile  è stato il momento per elaborare l’avviso pubblico capace di raccogliere proposte progettuali sperimentali a sostegno dell’invecchiamento attivo e della solidarietà intergenerazionale.

Il secondo tavolo online di lavoro del progetto si è tenuto l’8 aprile, con la partecipazione dei partner di Marche Active Net. Azione di rete per l’invecchiamento attivo e la solidarietà generazionale con attenzione ai territori del sisma 2016. I rappresentanti dei sei Ambiti sociali delle province di Ascoli, Fermo e Macerata (Ats 22-capofila, Ats 19, Ats 16, Ats 18, Ats 17, Ats 23) e del CSV Marche si sono concentrati sull’elaborazione dell’avviso pubblico capace di raccogliere proposte progettuali sperimentali a sostegno dell’invecchiamento attivo e della solidarietà intergenerazionale: contenuti e sezioni, aree prioritarie di intervento, soggetti ammissibili, modalità di presentazione delle proposte progettuali, tempistiche delle azioni pilota, indicazioni per nomina commissione di valutazione.

Attraverso un’approfondita analisi dei bisogni territoriali della popolazione over65 ad opera dei coordinatori d’ambito e dello staff degli ATS e degli animatori territoriali CSV Marche, si è giunti alla definizione di alcune aree di intervento prioritarie:

– la promozione di una cultura dell’invecchiamento attivo lungo tutto l’arco della vita;
– la promozione dell’invecchiamento attivo attraverso un approccio multidimensionale e intergenerazionale;
– il supporto all’assistenza socio-sanitaria e a lungo termine per gli anziani;
– la promozione della prevenzione dei rischi per la salute associati ai processi di invecchiamento;
– la sensibilizzazione dell’opinione pubblica in merito all’importanza dell’invecchiamento attivo e delle sue varie forme;
– la promozione di azioni di advocacy dirette a modificare l’agenda politica territoriale al fine di sottolineare l’utile contributo degli anziani alla società e al sistema economico.

L’avviso, dal titolo “Bando per la presentazione di proposte progettuali sperimentali a sostegno dell’invecchiamento attivo e della solidarietà intergenerazionale”, sarà pubblicato il 30 aprile, anche su questo sito.